Tuesday, November 30, 2021
No menu items!
0 0

Colpi di richiamo COVID consigliati come spread della variante Delta

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:7 Minute, 23 Second

I funzionari sanitari degli Stati Uniti hanno annunciato che la maggior parte degli americani dovrebbe ricevere un’iniezione di richiamo otto mesi dopo la vaccinazione, poiché la variante Delta si diffonde rapidamente negli Stati Uniti.

Ultimo aggiornamento il 18 agosto 2021, alle 14:34 ET

Inserito il 18 agosto 2021, alle 10:30 ET


Sopa Images / SOPA Images / LightRocket tramite Getty Images

Persone in posa per una foto dopo essere state vaccinate al Valencia State College in Florida.

L’amministrazione Biden prevede di offrire iniezioni di richiamo alla maggior parte degli americani vaccinati a partire da settembre, tra i timori che l’immunità per coloro a cui sono stati somministrati i vaccini mesi fa stia diminuendo proprio mentre la variante Delta più trasmissibile sta aumentando in tutta la nazione.

L’annuncio congiunto, rilasciato mercoledì mattina e firmato da quasi tutti i massimi funzionari sanitari del governo federale, si basava sui dati raccolti negli Stati Uniti e nel mondo sulla durata della protezione dai vaccini. Ha affermato che mentre i vaccini attualmente forniscono ancora una forte protezione contro malattie gravi, ricoveri e decessi, tale protezione sembra diminuire nel tempo.

“Sulla base della nostra ultima valutazione, l’attuale protezione contro malattie gravi, ospedalizzazione e morte potrebbe diminuire nei prossimi mesi, specialmente tra coloro che sono a rischio più elevato o sono stati vaccinati durante le prime fasi del lancio della vaccinazione”, afferma la dichiarazione. “Per questo motivo, concludiamo che sarà necessario un colpo di richiamo per massimizzare la protezione indotta dal vaccino e prolungarne la durata”.

La decisione è stata firmata da funzionari tra cui il direttore del CDC Rochelle Walensky, il commissario ad interim della FDA Janet Woodcock e il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases Anthony Fauci. La mossa deve ancora essere approvata dalla FDA, che dovrà valutare ulteriori dati sulla sicurezza e l’efficacia della somministrazione di booster.

Il lancio del vaccino di richiamo inizierà il 20 settembre e inizierà con coloro che sono stati vaccinati all’inizio della campagna, compresi gli operatori sanitari, i residenti delle case di cura e altri anziani che hanno ricevuto il vaccino Pfizer o Moderna. I booster verranno quindi implementati in altri gruppi vaccinati a partire da otto mesi dopo la seconda dose di un individuo.

I funzionari sanitari hanno anche notato che le persone che hanno ricevuto il vaccino monodose Johnson & Johnson avrebbero probabilmente bisogno di un richiamo, ma hanno affermato di anticipare ulteriori dati nelle prossime settimane. Si prevede che presto una sperimentazione a due dosi del vaccino di Johnson & Johnson riporterà i dati.

“Anche se i nostri vaccini stanno attualmente funzionando bene per prevenire i ricoveri, stiamo assistendo a prove di una diminuzione dell’efficacia del vaccino nel tempo e contro la variante Delta”, ha detto Walensky in un briefing della Casa Bianca sul COVID-19 mercoledì annunciando il cambiamento. “Il nostro piano è proteggere il popolo americano e stare al passo con questo virus”.

Octavio Jones / Reuters

I primi soccorritori della contea di Hillsborough ricoverano un paziente al pronto soccorso del St. Joseph’s Hospital durante l’epidemia di COVID-19 a Tampa, in Florida, il 3 agosto.

La nuova politica arriva appena una settimana dopo che la FDA ha approvato i richiami per le persone gravemente immunocompromesse ed è un grande allontanamento dalla posizione precedente delle agenzie sanitarie statunitensi sui richiami per la popolazione generale. Poco più di un mese fa, la FDA e il CDC hanno respinto l’idea di ulteriori iniezioni in modo insolito dichiarazione congiunta. “Gli americani che sono stati completamente vaccinati non hanno bisogno di una dose di richiamo in questo momento”, hanno scritto.

Viene anche tra le preoccupazioni per i tassi di vaccinazione molto bassi nei paesi di tutto il mondo, che porteranno a più morti e alla possibile comparsa di varianti più pericolose. Molti esperti criticato la mossa per dare la priorità a dosi aggiuntive in tutti i gruppi negli Stati Uniti – piuttosto che solo a quelli più vulnerabili a gravi complicazioni COVID-19 – rispetto alle persone non vaccinate in altri paesi.

Non è chiaro se le prove scientifiche giustifichino i richiami per tutti coloro che sono stati vaccinati, secondo John Moore, virologo del Weill Cornell Medical College di New York. “La realtà è che relativamente poche persone si ammalano gravemente dopo la vaccinazione”, ha detto a BuzzFeed News. “L’aspetto negativo di questa decisione è che può dare l’impressione che i vaccini stiano fallendo”.

Finora gli esperti non sono stati chiari sul fatto che le “infezioni rivoluzionarie” nelle persone vaccinate siano dovute principalmente all’immunità che inizia a svanire in coloro che hanno ricevuto le iniezioni all’inizio del lancio del vaccino negli Stati Uniti o se mostrano che i vaccini attuali sono meno efficaci contro Delta rispetto ad altri varianti.

“È molto difficile da risolvere perché ci sono due cose che accadono contemporaneamente”, ha detto a BuzzFeed News Peter Hotez, ricercatore di vaccini presso il Baylor College of Medicine di Houston. Inoltre, il 1 maggio il CDC ha smesso di raccogliere dati completi su casi rivoluzionari che non hanno portato a ricoveri o decessi, rendendo difficile sapere con quale frequenza si verificano.

I dati del Maccabi Healthcare Services, un grande HMO israeliano, mostrano che l’immunità dalla vaccinazione COVID diminuisce nel tempo. Le persone a cui è stato somministrato il vaccino all’inizio del rapido lancio del vaccino in quella nazione erano… più probabilità di essere infettato rispetto a quelli vaccinati in seguito. Questo era vero all’interno dei gruppi di età, suggerendo che non era semplicemente dovuto al fatto che le persone anziane, a cui era prioritaria la vaccinazione, erano più vulnerabili.

Gli studi nelle nazioni colpite dalle onde Delta dipingono un quadro confuso sul fatto che i vaccini siano meno efficaci nel prevenire l’infezione con la variante Delta. Secondo diapositive presentate in una riunione del comitato consultivo del CDC la scorsa settimana, Israele e Qatar hanno visto un grande riduzione della capacità del vaccino Pfizer per prevenire l’infezione sintomatica con Delta rispetto alla variante Alpha precedentemente dominante, con un’efficacia registrata che scende ad appena il 41% in Israele. Ma nel Regno Unito e in Canada, il vaccino sembra ancora efficace per oltre l’85% nel prevenire le malattie del Delta.

Una possibile spiegazione per questi risultati contrastanti è che il Regno Unito e il Canada hanno consegnato le loro dosi di vaccino 12 settimane e 16 settimane di distanza, rispettivamente, che sembra provocare una risposta immunitaria più forte rispetto alla spaziatura di 3-4 settimane utilizzata in Israele, Qatar e Stati Uniti.

Nel frattempo, i dati dal Qatar e uno studio della Mayo Clinic a Rochester, Minnesota, suggerisce che il vaccino Moderna regge meglio contro la variante Delta, con solo piccole riduzioni di efficacia rispetto alle sue prestazioni contro Alpha.

La mossa dell’amministrazione Biden sui richiami arriva in un momento di tensione nel tentativo di vaccinare il mondo intero. L’Organizzazione Mondiale della Sanità di recente ha chiesto una moratoria sui colpi di richiamo nei paesi ricchi fino a quando più persone nei paesi a basso reddito ricevono i loro primi colpi. In molte nazioni africane, meno del 3% delle persone è completamente vaccinato.

Questa mappa mostra perché @WHO vuole che i paesi ricchi inviino vaccini #COVID19 in Africa e in altre nazioni in via di sviluppo piuttosto che somministrare dosi di richiamo Altro @BuzzFeedNews tracker: https://t.co/iruDsSxLdC


Twitter: @paldhous

La vaccinazione ritardata in tutto il mondo in via di sviluppo potrebbe tornare a perseguitare gli Stati Uniti e altri paesi ricchi, gli esperti avvertono. Secondo uno studio della società di biotecnologie Auxergen con sede a Baltimora, la variante Delta è mutando più rapidamente nei paesi con tassi di vaccinazione inferiori. Ciò aumenta la possibilità che nuove varianti ancora più pericolose emergano e si diffondano in tutto il mondo.

In una conferenza stampa mercoledì, i leader dell’OMS hanno criticato la decisione di lanciare booster. “Ciò che è chiaro è che è fondamentale sparare per primi alle armi e proteggere i più vulnerabili prima che vengano lanciati i booster”, ha affermato il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus, citando un incontro che il gruppo ha convocato la scorsa settimana con 2.000 esperti per discutere la disponibilità dati su scatti aggiuntivi. “Il virus si sta evolvendo e non è nel migliore interesse dei leader concentrarsi solo su obiettivi nazionalistici ristretti”, ha aggiunto Tedros.

Mike Ryan, direttore esecutivo del Programma di emergenza sanitaria dell’OMS, ha condannato la mossa in termini ancora più netti: “Stiamo progettando di distribuire giubbotti di salvataggio extra alle persone che già li hanno, mentre stiamo lasciando annegare altre persone senza un solo giubbotto di salvataggio. Questa è la realtà”.

AGGIORNARE

18 agosto 2021, alle 18:34

Questa storia è stata aggiornata per includere i commenti del virologo John Moore.

AGGIORNARE

18 agosto 2021, alle 17:20

Questa storia è stata aggiornata per includere informazioni dal briefing COVID-19 della Casa Bianca di mercoledì e dalla conferenza stampa dell’OMS.



Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -