Thursday, December 2, 2021
No menu items!
0 0

Una legge del West Virginia può favorire gli scambi di aghi nel sottosuolo

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:4 Minute, 52 Second

“In realtà stai parlando di esseri umani qui”, ha detto un direttore del programma di scambio di aghi. “Questo li ucciderà”.

Inserito il 16 aprile 2021 alle 14:16 ET


Giovedì il governatore della West Virginia Jim Justice ha firmato una legge che limita gli scambi di siringhe nello stato, probabilmente chiudendo o portando molti sottoterra. La mossa è arrivata nonostante un peggioramento dell’epidemia di HIV, è stato ripetutamente dimostrato che una crisi che gli scambi di siringhe aiutano a fermare.

A febbraio, un funzionario del CDC ha detto a un comitato del consiglio comunale di Charleston, West Virginia, che l’epidemia di HIV “più preoccupante” del paese si stava verificando tra le persone che usavano droghe per iniezione lì. Nonostante gli scambi di siringhe aiutino a limitare le epidemie passate in Indiana e West Virginia, lo stato ora regolerà i programmi per la prima volta. È una mossa che sostenitori, come Justice, dicono sia basata su “buona scienza“, ma che secondo gli esperti di salute pubblica ostacoleranno i programmi, peggiorando l’epidemia di HIV e portando a più persone che muoiono per overdose di droga.

“In realtà stai parlando di esseri umani qui. Questo li ucciderà o li farà ammalare”, Laura Jones a Milan Puskar Diritto alla Salute a Morgantown, West Virginia, ha detto a BuzzFeed News.

I programmi in una delle tre contee in cui operano i programmi di Jones saranno probabilmente chiusi dai requisiti di legge che i politici di contea e i funzionari della città li approvano. “Questo porterà solo alcuni programmi alla clandestinità”, ha detto.

Chad Cordell

Test HIV a Charleston, West Virginia, scambio di siringhe.

L’idea di base dietro gli scambi di aghi – ha dimostrato di essere efficace in due decenni di ricerca sulla salute pubblica e approvato dall’amministrazione Trump — è dare nuovi aghi alle persone che usano droghe illegali in modo che non condividano quelli usati e non diffondano malattie, offrendo loro anche assistenza sanitaria e un punto di accesso al trattamento. Ci sono più di una dozzina di programmi di scambio di siringhe in West Virginia, già duramente colpiti dall’epidemia nazionale di uso illecito di droghe oppioidi e overdose. Il Focolaio di HIV a Charleston ha seguito la fine del programma di scambio di aghi della città nel 2018 per le lamentele sui rifiuti di aghi. Allo stesso modo, vicina contea di Cabell ha limitato il suo programma quell’anno alle persone disposte a utilizzare l’identificazione statale, che è costata la metà dei suoi partecipanti e ha scatenato un focolaio di HIV lì.

“Quando hai un focolaio di HIV, vuoi far arrivare gli aghi a quante più persone possibile. Questa legge chiuderà invece quasi tutti i programmi in West Virginia”, ha affermato Robin Pollini, esperto di salute pubblica della West Virginia University. È improbabile che i politici locali approvino i programmi, ha detto.

Inoltre, le restrizioni contraddicono Linee guida CDC per gli scambi di siringhe, rendendo probabile che altre condizioni di salute, come l’epatite e l’endocardite, aumenteranno insieme alle overdose di farmaci poiché i programmi sono uno dei principali fornitori del farmaco naloxone che inverte l’overdose nello stato. “Questa sarà la legge sullo scambio di aghi più severa nel paese e temo che sarà un modello per altri stati che cercano di regolarli fuori dall’esistenza”, ha detto Pollini.

Sostenitori di la nuova legge, come il senatore dello stato sponsor principale Eric Tarr, hanno affermato che mira a eliminare la lettiera di aghi e i programmi che non arruolano automaticamente le persone che fanno uso di droghe nei programmi di recupero. Tra le altre restrizioni, la legge richiederebbe la sostituzione degli aghi per etichettare le siringhe (collegando l’ago a un utente) e imporre una licenza statale per operare. Contro le raccomandazioni del CDC, gli scambi si sforzerebbero di far corrispondere il numero di aghi distribuiti con il numero di resi, potrebbero dare aghi solo a persone con identificazione rilasciata dallo stato (scoraggiando le persone senza fissa dimora o le persone che usano droghe illecite che temono di essere arrestate dalla partecipazione), e impedirebbe alle persone di raccogliere gli aghi per gli altri partecipanti, il che può essere utile in uno stato rurale con trasporti pubblici limitati.

Chad Cordell

Un evento di scambio di aghi SOAR a marzo.

La legge sembra particolarmente mirata agli scambi di siringhe non collegati ai dipartimenti sanitari locali, come l’organizzazione no profit Solutions Oriented Addiction Response (SOAR) di Charleston. Il dipartimento di polizia di Charleston ha indagato sulla SOAR in operazioni sotto copertura prima di concludere a gennaio che non stava violando alcuna legge contro l’operare senza licenza, perché lo stato non offre licenze. Il gruppo ha aiutato a scoprire l’epidemia di HIV a Charleston lo scorso autunno offrendo test ai partecipanti, insieme a cibo e cure mediche.

Alla fine di marzo, il senatore Joe Manchin del West Virginia ha chiesto un’inchiesta nella scoperta del CDC di un focolaio di HIV nella contea di Kanawha, dove si trova Charleston. Invece di chiedere aiuto all’agenzia sanitaria federale come normalmente accadrebbe in un simile focolaio, Commissari della contea di Kanawha ha messo in dubbio le prove del CDC per un focolaio di HIV, sulla base dei risultati dei test medici riportati al dipartimento della salute dello stato. La città ha rinviato la votazione sulla propria ordinanza sullo scambio di siringhe fino al 19 aprile, in attesa dell’approvazione della legge statale sulle licenze.

“Non c’è alcun dubbio nella mia mente, o in qualsiasi analisi di salute pubblica del primo anno, che questo disegno di legge sia un diffusore dell’HIV”, ha detto il co-leader della SOAR Joe Solomon in una e-mail. “Non lasceremo morire più persone o contrarre l’HIV, se possiamo evitarlo”.

“Immagina se distribuire mascherine fosse illegale durante il COVID-19: ti assicureresti comunque che la tua famiglia e i tuoi cari siano protetti?” chiese Salomone. “Certo che lo faresti.”


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -