Sunday, December 5, 2021
No menu items!
  • Notizia
0 0

I democratici affrontano il ridimensionamento del piano di sicurezza sociale di Biden

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:8 Minute, 4 Second

I Democratici del Congresso desiderosi di fare progressi sul piano “Build Back Better” del presidente Biden stanno iniziando ad affrontare la sfida straziante di spremere il loro ambizioso rimodellamento dei programmi di sicurezza sociale della nazione nel pacchetto molto più piccolo necessario per conquistare i centristi chiave.

Per un secondo giorno, i leader democratici e i funzionari della Casa Bianca si sono riuniti a Capitol Hill nella speranza di raggiungere un accordo su un quadro per il pacchetto di investimenti sociali, che dovrebbe stabilire congedi familiari retribuiti e sussidi per l’assistenza all’infanzia, l’assistenza agli anziani e il community college, oltre a rafforzare i programmi sanitari esistenti, tra le altre ambizioni progressiste.

Venerdì Biden si è incontrato a porte chiuse con i democratici della Camera di base per raccogliere il loro sostegno. Li ha esortati a trovare un compromesso intorno a un prezzo di $ 2 trilioni per il pacchetto di 10 anni, in calo rispetto ai $ 3,5 trilioni che i democratici hanno pubblicamente considerato per mesi.

La portavoce Nancy Pelosi (D-San Francisco) sperava che un accordo su un quadro avrebbe liberato il sostegno di un gruppo di progressisti che hanno affermato che non avrebbero votato per la prima parte del piano di Biden – un disegno di legge bipartisan per riparare le strade e i ponti della nazione e aggiornare altre infrastrutture – fino a quando non avranno la certezza che il democratico centrista Sens. Joe Manchin III della West Virginia e Kyrsten Sinema dell’Arizona sosterranno la seconda parte – il conto della rete di sicurezza sociale.

Pelosi aveva detto venerdì che la Camera avrebbe votato sul piano infrastrutturale da 1 trilione di dollari, dopo aver ritardato il voto già due volte questa settimana. Ma la sera, il voto è stato nuovamente annullato, senza che fossero annunciati passi successivi.

“Sebbene siano stati compiuti grandi progressi nei negoziati per sviluppare un accordo di Camera, Senato e Casa Bianca sul Build Back Better Act, è necessario più tempo per completare l’attività”, ha scritto Pelosi in una lettera a tarda notte ai colleghi democratici.

L’oratore aveva lo scopo di utilizzare la scadenza di giovedì sera del finanziamento annuale delle autostrade come punto di pressione per votare sul disegno di legge sulle infrastrutture. Ma come segno di quanto lontano possa essere un accordo più ampio, venerdì la Camera ha approvato solo un disegno di legge provvisorio di 30 giorni.

Anche Biden non ha espresso alcuna urgenza per un voto immediato.

“Non importa se sono sei minuti, sei giorni o sei settimane. Lo faremo”, ha detto Biden mentre lasciava la riunione nel seminterrato del Campidoglio.

Il nuovo focus su circa $ 2 trilioni per il piano di spesa sociale arriva dopo che Manchin ha detto per la prima volta pubblicamente giovedì che non poteva sostenere più di $ 1,5 trilioni, il che significa che i Democratici sono quasi certi di dover rimodellare in modo significativo il pacchetto. Non può passare al Senato senza i voti di Manchin e Sinema, ammesso che tutti i 50 repubblicani della camera continuino ad opporvisi.

I democratici stanno appena iniziando a lottare con la decisione se nominare vincitori e vinti dal pacchetto originale al fine di garantire che i restanti programmi siano completamente finanziati, o tagliare un po’ ciascuno, indebolendoli tutti.

Se scelgono di affettare, potrebbero scegliere di fornire la maggior parte dei benefici solo agli americani più poveri, un “test dei mezzi” che Manchin sostiene fortemente. Oppure potrebbero limitare la quantità di tempo in cui sono in vigore. Tale opzione creerebbe un potenziale precipizio in pochi anni quando i benefici sarebbero scaduti, mettendoli a rischio se i Democratici non manterranno il controllo del Congresso e della Casa Bianca. Biden si è appoggiato a quella dinamica politica nella riunione a porte chiuse.

“Sta cercando di dire alla gente, pensa a quali programmi hai bisogno e se li otteniamo lì, se i repubblicani prendono di nuovo il controllo, lascia che provino a annullarlo”, ha detto il rappresentante Jimmy Gomez (D-Los Angeles).

Un terzo possibile binario, ritardare l’inizio dei benefici per ridurre i costi, pone un’altra sfida: i Democratici non avrebbero elementi tangibili di cui parlare a casa prima delle elezioni di medio termine del prossimo anno.

“Ci sono molti modi diversi in cui puoi continuare tutti i programmi e anche in modo un po’ robusto, ma attraverso [delayed] tempismo, eliminazione graduale e mezzi di prova, ottenere il cartellino del prezzo di cui hanno bisogno i centristi, ha affermato il senatore Tim Kaine (D-Va.). “A seconda del particolare elemento pubblicitario, probabilmente faremo tutte queste cose.”

Ma altri democratici sostengono che sarebbe meglio andare in grassetto su un numero minore di elementi. Ciò, tuttavia, ha il potenziale per portare a significativi litigi all’interno del partito poiché diverse fazioni si confrontano sulle loro priorità.

Vi sono particolari preoccupazioni circa il ritardo nell’attuazione dei programmi. Quando i Democratici hanno approvato l’Affordable Care Act nel 2010, hanno ritardato i sussidi assicurativi per quattro anni al fine di risparmiare denaro – a causa del modo complicato in cui il Congresso calcola i costi – e per consentire il tempo necessario per impostare i complessi scambi assicurativi. Ma il ritardo ha lasciato i sostenitori della legge politicamente vulnerabili fino al lancio dei benefici popolari.

“Qualunque cosa ci mettiamo dentro, non voglio che ci vogliano tre o quattro anni prima che la gente lo senta”, ha detto il rappresentante Mark Takano (D-Riverside).

I Democratici, almeno al Senato, credono sempre più che dovranno incontrare Manchin e Sinema ovunque atterreranno. “Non credo che abbiamo scelta”, ha detto un democratico, a cui è stato concesso l’anonimato per condividere discussioni interne. Ma questa non è una visione universalmente accettata.

“Ogni singolo elemento dell’attuale proposta, che non è definitiva, è più che giustificato: dall’economia dell’assistenza, al clima, alla riforma dell’immigrazione e tutto il resto”, ha affermato. Il senatore Alex Padilla (D-Calif.), che considera il pacchetto da 3,5 trilioni di dollari un compromesso dalla speranza originale del senatore Bernie Sanders di un piano da 6 trilioni di dollari. “Capisco che potremmo dover modificare il numero, ma ogni singolo articolo nel pacchetto è importante ed è urgente.”
Il credito d’imposta per bambini ampliato, introdotto su base temporanea nel disegno di legge di sgravio del COVID-19 dei Democratici, è emerso come un favorito diffuso. Disposizioni per aiutare a combattere il cambiamento climatico sono anche considerate sacrosante per molti, anche se alcune proposte sono costose.

In un documento firmato insieme al leader della maggioranza al Senato Charles E. Schumer (DN.Y.) il 28 luglio ma diffuso ampiamente solo giovedì quando è stato pubblicato su Politico, Manchin ha rivelato i parametri di un accordo che avrebbe sostenuto. Ha elencato i programmi “famiglie e salute”, come l’assistenza all’infanzia e i crediti d’imposta Obamacare, e ha messo dei parametri intorno alle disposizioni climatiche che avrebbe sostenuto. Vuole la garanzia che i sussidi per i combustibili fossili non saranno abrogati e che i sussidi per i veicoli elettrici saranno estesi ai veicoli alimentati a idrogeno, entrambi i quali aiutano il suo stato pesantemente carbone.

Mentre Sinema è stata molto meno trasparente con i suoi interessi, ciò che ha rivelato pubblicamente ha chiarito che lei e Manchin hanno interessi diversi. Ha enfatizzato il clima, mentre Manchin no. E ha mostrato preoccupazione per l’inflazione e gli aumenti delle tasse.

La Pelosi non ha nascosto di voler rafforzare i crediti d’imposta dell’Affordable Care Act, che sono stati anche aumentati temporaneamente nel disegno di legge COVID-19 approvato a marzo. Il capogruppo della maggioranza, il rappresentante James E. Clyburn della Carolina del Sud, ha dato priorità alla creazione di un nuovo programma per fornire Medicaid ai poveri negli stati che non hanno approfittato dell’opzione per espandere il programma nell’ambito dell’ACA.

È probabile che entrambi vadano contro i desideri dei progressisti guidati da Sanders (I-Vt.) per espandere Medicare per includere la vista, l’odontoiatria e l’udito, che probabilmente saranno popolari tra le persone anziane. Al contrario, l’espansione di Medicaid aiuterebbe i più poveri negli stati per lo più a guida repubblicana e l’aumento delle sovvenzioni ACA aiuterebbe le persone a reddito medio in tutto il paese.

È probabile che la scelta tra queste disposizioni sanitarie debba affrontare ulteriori vincoli poiché le speranze dei democratici di richiedere ai produttori di farmaci di negoziare i loro prezzi in Medicare verranno probabilmente ridimensionate tra la forte opposizione di quattro democratici della Camera e diversi senatori. Il pacchetto negoziale avrebbe finanziato i programmi di espansione sanitaria.

I democratici guarderanno a Biden per guidare quelle scelte e fornire copertura politica da coloro che perderanno da ciò che viene tagliato.

“In definitiva, dal momento che è l’agenda del presidente, il presidente dovrà uscire allo scoperto e dire: ‘Questo è ciò su cui sono d’accordo, e questo fa parte della mia agenda, e questo è ciò che penso'”, ha detto il rappresentante Gregory W. Meeks (DN.Y.).

Ed è chiaro che altri democratici riterranno Biden, Manchin e Sinema politicamente responsabili per ciò che è rimasto sul ceppo.

“Parte della danza delicata, penso, per alcune persone, gli oppositori che vogliono ridurre la visione del presidente, è che la sua visione è molto popolare, quindi ci è voluto molto tempo prima che arrivassero effettivamente a una controfferta perché è difficile dire, ‘Beh, non voglio questa cosa popolare lì dentro’”, ha detto Takano. “Mi arrabbierò per le cose che alcune persone dicono che non puoi avere, ma devono dirmelo. Non ho intenzione di fare la scelta”.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -