Thursday, December 2, 2021
No menu items!
  • Notizia
0 0

Il Pentagono si inverte, afferma che l’attacco dei droni di Kabul è stato un “tragico errore”

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:6 Minute, 27 Second

L’esercito americano venerdì ha riconosciuto che il suo ultimo attacco aereo in Afghanistan prima del ritiro degli Stati Uniti è stato un “tragico errore” che ha ucciso 10 civili, tra cui sette bambini, in quella che è stata una tragica conclusione di una guerra disordinata e controversa di 20 anni.

Il generale Kenneth F. McKenzie Jr., capo del comando centrale degli Stati Uniti, che sovrintende all’operazione in Afghanistan, ha dichiarato venerdì in una conferenza stampa che un’indagine dell’esercito ha confermato che l’attacco dei droni del mese scorso non ha ucciso alcun terrorista, invertendo la posizione del Pentagono.

“Lo sciopero è stato preso nella ferma convinzione che avrebbe impedito un’imminente minaccia per le nostre forze nell’evacuazione all’aeroporto”, ha detto McKenzie, aggiungendo che i militari avrebbero esplorato la possibilità di dare soldi per le riparazioni ai familiari sopravvissuti delle vittime. “Ma è stato un errore. E offro le mie scuse sincere”.

Parenti e vicini della famiglia Ahmadi si radunano attorno al guscio incenerito di un veicolo.

Parenti e vicini della famiglia Ahmadi si radunano attorno al guscio incenerito di un veicolo preso di mira e colpito da un attacco di droni americani a Kabul, in Afghanistan, il 30 agosto

(Marcus Yam / Los Angeles Times)

Lo sciopero ha avuto luogo il 29 agosto, quando un aereo drone americano ha lanciato un missile Hellfire contro una Toyota Corolla bianca guidata da Zemari Ahmadi, un operatore umanitario per un’organizzazione benefica con sede in California. Stava tornando a casa sua due miglia a ovest dell’aeroporto di Kabul assediato. L’esplosione ha ucciso lui, altri due adulti e sette dei suoi figli, nipoti e nipoti. Cinque delle vittime avevano 5 anni o meno.

Ahmadi, 40 anni, aveva lavorato per 16 anni per un’organizzazione di beneficenza con sede in California, Nutrition & Education International a Pasadena, secondo i membri della famiglia sopravvissuti intervistati dal Times.

Il segretario alla Difesa Lloyd J. Austin III ha rilasciato una dichiarazione scusandosi per “un orribile errore” e dichiarando che non vi erano legami tra Ahmadi e una propaggine afgana dello Stato Islamico, nota come ISIS nel Khorasan, o funzionari ISIS-KUS hanno affermato che L’ISIS-K è stato responsabile di un attentato suicida che ha ucciso 13 membri dei servizi statunitensi tre giorni prima dell’attacco dei droni.

Le attività di Ahmadi il giorno dello sciopero erano “completamente innocue e per nulla legate alla minaccia imminente che credevamo di dover affrontare”, ha detto Austin.

L’attacco è avvenuto nel mezzo di un caotico ritiro delle forze militari statunitensi e della NATO che ha richiesto un massiccio trasporto aereo di cittadini statunitensi in fuga e afghani in preda al panico e in via di estinzione attraverso l’aeroporto di Kabul. Gli Stati Uniti alla fine hanno evacuato 124.000 persone nei giorni successivi all’ingresso dei talebani nella città e al completamento della conquista del paese.

I talebani, un gruppo estremista estromesso dal potere dagli Stati Uniti poco dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001, hanno offerto una sicurezza nominale e discontinua intorno all’aeroporto.

Tredici militari e donne statunitensi, distaccati alla periferia dell’aeroporto e coinvolti nell’evacuazione, sono stati uccisi il 26 agosto in quello che i funzionari hanno detto essere un attentato suicida perpetrato dall’ISIS-K. L’attentato, che ha ucciso anche quasi 200 afgani, ha aumentato l’allarme all’interno delle forze armate statunitensi.

Il giorno dopo l’attentato all’aeroporto, gli Stati Uniti hanno lanciato un attacco con droni su un presunto militante dell’ISIS-K nella provincia di Nangarhar in Afghanistan. Un presunto militante è stato ucciso, ha detto il Pentagono. Quell’incidente non sarà rivisto, ha detto venerdì il portavoce del Pentagono John Kirby.

Nel frattempo, i funzionari statunitensi hanno avvertito di gravi minacce all’aeroporto, con il presidente Biden il 28 agosto che ha affermato che un altro attacco terroristico era “altamente probabile”. Il giorno successivo, gli Stati Uniti hanno lanciato il missile che ha ucciso i 10 civili. Quando il Times e altre organizzazioni hanno rivelato che tra le vittime c’erano dei civili, il Pentagono ha avviato un’indagine.

I cofanetti vengono trasportati verso una tomba mentre parenti e amici partecipano a un funerale di massa.

Le bare vengono trasportate verso una tomba mentre parenti e amici partecipano a un funerale di massa per i membri di una famiglia uccisi in un attacco aereo con droni statunitensi a Kabul, in Afghanistan.

(Marcus Yam / Los Angeles Times)

McKenzie ha offerto una spiegazione dettagliata di come l’intelligence militare statunitense stesse seguendo la Corolla bianca di Ahmadi mentre faceva il suo giro, portando le persone da e verso il lavoro e trasportando forniture umanitarie come bottiglie d’acqua.

McKenzie ha affermato che gli ufficiali che analizzano i feed video – insieme a quelli che il generale ha descritto come altri 60 rapporti “di alto livello” in tutta Kabul che descrivono in dettaglio comportamenti e azioni sospetti – hanno concluso che i movimenti di Ahmadi costituivano una probabile minaccia terroristica.

I parenti piangono mentre seppelliscono Nasser Ahmadi, la cui famiglia ha detto che è stata uccisa in un attacco aereo di droni statunitensi.

I parenti piangono mentre seppelliscono Nasser Ahmadi, 25 anni, la cui famiglia ha detto che è stata uccisa in un attacco aereo di droni statunitensi a Kabul, in Afghanistan.

(Marcus Yam / Los Angeles Times)

McKenzie ha aggiunto che la decisione di lanciare il missile è stata presa da un ufficiale in teatro, anche se non in Afghanistan.

Ha detto che l’errore non ha comportato la confusione dell’auto di Ahmadi per un altro veicolo. Invece, ha detto il generale, i militari si erano concentrati sull’auto di Ahmadi, dopo aver ricevuto segnalazioni di un veicolo sospetto che corrispondeva alla descrizione.

“Chiaramente la nostra intelligenza era sbagliata su questa particolare Toyota Corolla bianca”, ha detto.

Il generale Mark A. Milley, presidente del Joint Chiefs of Staff, ha detto ai giornalisti due giorni dopo l’attacco che sembrava essere stato uno sciopero “giusto” e che almeno una delle persone uccise era un “facilitatore” dell’ISIS- K.

“Questa è un’orribile tragedia della guerra ed è straziante”, ha detto Milley ai giornalisti che viaggiavano con lui in Europa, secondo l’Associated Press. “Ci impegniamo a essere completamente trasparenti su questo incidente”.

L’errore mette in luce i problemi che gli Stati Uniti dovranno affrontare nella lotta al terrorismo in un Paese in cui non è più presente, costringendoli a fare affidamento su misure antiterrorismo “oltre l’orizzonte”.

McKenzie ha riconosciuto che gli Stati Uniti non avevano personale sul campo che avrebbe potuto aiutare a garantire che l’attacco non mettesse in pericolo i civili. Ha affermato che i militari avrebbero adottato misure per garantire che ci fosse tempo per analizzare l’intelligence prima di futuri attacchi.

“Non penso che dovresti trarre alcuna conclusione sulla nostra capacità di colpire in Afghanistan contro obiettivi ISIS-K in futuro sulla base di questo particolare attacco”, ha detto McKenzie.

Parenti e vicini della famiglia Ahmadi si radunano attorno al veicolo incenerito

La gente esamina i resti dell’auto distrutta dall’attacco missilistico americano.

(Marcus Yam / Los Angeles Times)

Il rappresentante Adam B. Schiff (D-Burbank), che presiede il Comitato di intelligence della Camera, ha affermato che l’esercito americano ha meritato il merito di aver confessato un errore con “conseguenze orribili”, ma che dovrebbero essere prese ulteriori misure.

“Dopo un fallimento così devastante”, ha detto Schiff in una nota, “non può essere l’ultimo passo. Dobbiamo sapere cosa è andato storto nelle ore e nei minuti che hanno preceduto lo sciopero per prevenire tragedie simili in futuro”.

I giornalisti del Times sono stati tra i primi giornalisti a raggiungere la scena e hanno descritto la carneficina. Così tanti bambini sono morti perché a quanto pare si erano accalcati intorno all’auto di Ahmadi mentre entrava nel vialetto.

Ciò che restava della Corolla era un mucchio di metallo annerito e incenerito, plastica fusa e pezzi di quella che sembrava essere carne umana e un dente, secondo quanto riportato dal Times. Vicino al lato del passeggero c’era un buco dove era stato perforato un proiettile.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -