Monday, November 29, 2021
No menu items!
  • Celebrita
0 0

Khloé Kardashian ha detto che corregge le persone quando chiamano sua figlia “grande”

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:7 Minute, 31 Second

“La gente dirà sempre: ‘È così grande.’ E io dirò: “Oh, è così alta”. Cerco di renderli più descrittivi. So cosa intende un adulto quando lo dice, ma non voglio che lo interpreti male”.

Inserito il 14 ottobre 2021 alle 10:09 ET


Khloé Kardashian si è aperta su come gestisce il tema dell’immagine corporea mentre cresce sua figlia di tre anni, True.

In una nuova intervista con Salute rivista, Khloé ha discusso del suo approccio per instillare la positività del corpo in True, toccando anche la sua relazione con l’immagine del corpo e il cibo.

Quando le è stato chiesto del suo approccio allo stare bene, Khloé – che in precedenza ha parlato del “insopportabile” esame che ha affrontato per anni sul suo corpo – ha detto che lavora per praticare “sane abitudini su base giornaliera”.

Shein X 100k Challenge 2021 / Getty Images per SHEIN

“Devo pensarlo come uno stile di vita piuttosto che pensare, ‘Voglio provare questa dieta o qualche altra cosa di cui qualcuno stava parlando'”, ha detto Khloé. “Sono così oltre quella fase della mia vita. È un cliché, ma è tutta una questione di mente, corpo e anima. Se non sono mentalmente forte, mi sento fisicamente come se non potessi fare quello che voglio fare. Quindi, in realtà non si tratta dell’aspetto fisico”.

Rodin Eckenroth / WireImage

Il Stare al passo con i Kardashians la star ha continuato parlando della navigazione su Instagram – che ha descritto sia come un “regalo” che come una “maledizione” – e di come gestisce la ricezione di commenti negativi sul suo corpo sulla piattaforma.

“Ci sono stati così tanti giorni che sono tipo, mi sento così tosto e buono. E poi il mio comportamento sarà abbattuto perché qualcuno ha pubblicato una storia su come mi percepiscono o su come pensano che sembri”, ha aperto.

“È così strano perché sappiamo la verità su noi stessi”, ha continuato. “Allora perché lasciare che ciò che dice qualcuno ti colpisca? Ma lo fa. Non lo era quando ero più giovane. Normalmente, quando invecchi ti trasformi in titanio. A volte lascio che quelle cose mi colpiscano e devo attivamente soffocare quel rumore.

Parlando della sua passata relazione con il cibo, Khloé si è aperta su come fosse una “mangiatrice di emozioni” e ha rivelato che si sarebbe “quasi punita” per essersi abbuffata quando era più giovane.

“In realtà ho sempre avuto un rapporto davvero malsano con il cibo”, ha detto. “Quando ero più giovane ed ero triste, mangiavo, ero un mangiatore di emozioni. E poi ho odiato il modo in cui mi sono sentito dopo. Mi stavo quasi punendo per aver abbuffato o per avere un sacchetto di patatine, è diventato così tanto pensato.

“Avevo provato ogni dieta sotto il sole”, ha continuato. “Ricordi quando Beyoncé ha fatto quella cosa del succo di limone e del pepe di Cayenna? Ero tipo, ‘Iscrivimi!’ Ecco perché ho yo-yo per tutta la mia vita: ho sempre inseguito qualche moda passeggera”.

“Quando si tratta di cibo, ho avuto così tanti problemi”, ha detto. “Non proveniva da una persona, immagino solo dalla società o dal modo in cui le persone criticavano il mio corpo”.

“Quando ho iniziato ad allenarmi, ho deciso di apportare alcune modifiche allo stile di vita”, ha aggiunto. “Quindi direi, per esempio, che questa settimana farò solo una cosa: taglierò via lo zucchero. Allora, forse proverei a farlo per un mese. Dopodiché, proverei a incorporare un altro cambiamento salutare”.

Khloé ha poi continuato a parlare di come sia consapevole di salvaguardare True, alla luce della sua lotta di lunga data con l’immagine del corpo.

“Non gioco quando si tratta di True”, ha detto Khloé. “È molto alta. La gente dirà sempre: “È così grande”. E io dirò: “Oh, è così alta”. Cerco di renderli più descrittivi. So cosa intende un adulto quando lo dice, ma non voglio che lo interpreti male”.

“Ho notato che è davvero dura, il che è una cosa fantastica”, ha detto. “E se è così, non sto cercando di farla non essere così… cerco di dirle sempre che va bene se piange o se qualcosa non va.”

I commenti di Khloé arrivano pochi mesi dopo che ha discusso delle altre scelte genitoriali deliberate che ha fatto, inclusa la sua decisione di educare True sulla razza mentre “sta ancora educando [herself] allo stesso tempo.”

“Voglio [True] essere esposto a quanta più inclusione, ma varietà possibile”, ha spiegato Khloé in un’apparizione come ospite al Modello di ruolo podcast. “Non voglio che viva in una bolla, perché abbiamo questa vita molto privilegiata, e voglio che conosca tutti i tipi di vita e tutti i tipi di vita e ne sia molto consapevole”.

“So che alcune persone si sentono a disagio nel parlare con i propri figli della razza”, ha continuato. “Oppure pensano: ‘Oh, viviamo in una bolla. Non dobbiamo mai dire che mio figlio è nero». Voglio dire, certo che lo fai! Li stai solo predisponendo, penso, al fallimento se non parli della razza e probabilmente delle cose che sopporteranno una volta che saranno, citando, nel ‘mondo reale’”.

“Anche se vivi in ​​una bolla, chiunque tu sia, penso che possa essere davvero stridente quando i tuoi figli saranno liberati, allora saranno devastati, feriti, traumatizzati, confusi, sopraffatti”, ha aggiunto.

E Khloé ha anche detto che lei e alcune delle sue sorelle sono in grado di conversare sulla navigazione in gara insieme, poiché sono in una posizione simile con i propri figli.

“La bellezza di avere alcune delle mie sorelle nella stessa situazione è che possiamo avere quelle conversazioni probabilmente insieme”, ha detto.

Le osservazioni di Khloe sulla razza sembravano segnare un cambiamento nelle sue opinioni sull’argomento, dal momento che circa tre anni prima lei ricevuto un forte contraccolpo per aver detto che “non vede il colore” in risposta ai commenti razzisti diretti a True su Instagram.

Rispondendo ai commenti razzisti dell’epoca, Khloé ha condiviso a filo di tweet spiegando come le piacerebbe educare gli altri condividendo il suo punto di vista, per cui molti fan inizialmente l’hanno elogiata.

Non mi piace il fatto che le persone possano commentare il colore della pelle di mia figlia, ma non appena rispondo gentilmente e la lodo per tutto ciò che è, il commento viene cancellato. Se hai il coraggio di postare la tua brutta critica, per favore permetti a uno di difendersi o commentare


Twitter: @khloekardashian

Tuttavia, dopo che Khloé ha continuato a twittare che “non vedono il colore” nella sua famiglia, ha ricevuto dure critiche per la sua mentalità “ignorante”, nonché consigli dai fan su come affrontare in modo produttivo il tema della razza.

@narcicismo Cerco di mettermi nei loro panni e forse sono cresciuti in un diverso tipo di famiglia rispetto a me. Quindi, invece di vergognarmi, cerco di educare. Nella nostra famiglia non vediamo il colore. Vediamo emozione e azione. Vediamo l’amore. Ci nutriamo di energia


Twitter: @khloekardashian

“”Non vediamo il colore” è dannoso”, ha twittato una persona a Khloé. “Il mondo vede il colore, ciò che deve cambiare sono le idee razziste che più leggero è meglio. [True] ha bisogno di crescere sapendo che è una donna forte, bella e di colore”.

@khloekardashian Penso che tua figlia sia bellissima ed è disgustoso venire da lei, ma dire “non vediamo il colore” è dannoso. Il mondo vede il colore, ciò che deve cambiare sono le idee razziste che più leggero è meglio. Ha bisogno di crescere sapendo di essere una donna forte, bella e di colore.


Twitter: @Raycha_B

“Se non vedi il colore, allora non vedi tuo figlio”, ha twittato un altro. “Il fatto è che molto di ciò che è e sarà è avvolto nel colore della sua pelle. Il mondo la tratterà in modo diverso per questo e tu hai il dovere di prepararla [it].”

@khloekardashian @narcicismo Se non vedi il colore allora non vedi tuo figlio. Il fatto è che molto di ciò che è e sarà è avvolto nel colore della sua pelle. Il mondo la tratterà in modo diverso a causa di ciò e hai il dovere di prepararla per se.


Twitter: @Mali_I_am

Tuttavia, l’approccio di Khloé è sembrato cambiare la scorsa estate, dopo aver rilasciato a dichiarazione su Instagram aprendosi su come non potesse più “sedersi in silenzio” su questioni di ingiustizia razziale. La sua dichiarazione è arrivata giorni dopo la rinascita iniziale del movimento Black Lives Matter.

“Mi spezza il cuore pensare ai genitori che devono insegnare ai propri figli come sopravvivere. … Nessuna madre dovrebbe vivere in una paura del genere, e mentre penso a mia figlia, ai miei futuri figli e a tutti i nostri figli, so che dobbiamo creare un futuro migliore per loro”, ha scritto Khloé nella sua dichiarazione.

“Prometto di continuare a insegnare a mia figlia ogni singolo giorno, e con ogni opportunità che ne ho, ad amare gli altri, indipendentemente dal colore della loro pelle, dalla loro sessualità o dalle loro convinzioni religiose”.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -