Saturday, December 4, 2021
No menu items!
  • Notizia
0 0

Biden annuncia tagli drastici alle emissioni di metano mentre il Congresso ritarda la sua agenda sul clima

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:5 Minute, 21 Second

L’amministrazione Biden ha annunciato martedì l’intenzione di reprimere le emissioni di metano, un gas serra molte volte più potente dell’anidride carbonica che contribuisce in modo significativo al riscaldamento globale.

L’annuncio è arrivato l’ultimo giorno del presidente al vertice sul clima delle Nazioni Unite in Scozia, quando i leader mondiali hanno presentato un accordo internazionale per ridurre drasticamente le emissioni di metano. Mediato da Stati Uniti ed Europa, l’accordo richiederebbe ai paesi di ridurre le emissioni di almeno un terzo rispetto ai livelli del 2020 entro la fine di questo decennio. Finora, quasi 100 paesi hanno firmato l’impegno.

La norma proposta potrebbe avere un effetto importante sulla California. La produzione di petrolio nello stato è in calo dagli anni ’80. Le compagnie di combustibili fossili, alcune delle quali hanno cessato l’attività, hanno lasciato inattivi circa 35.000 pozzi di petrolio e gas. Molti di quei pozzi sono scollegati, aumentando il rischio che possano perdere gas metano o sostanze chimiche cancerogene.

In un breve discorso di martedì, Biden ha invitato i paesi ad “andare oltre” le riduzioni concordate e ha esortato altri a firmare. “Ci sono altri che possono unirsi – e dovrebbero”, ha detto.

Sebbene siano tra i principali paesi che emettono metano al mondo, Cina, Russia e India non hanno aderito all’impegno. Né il presidente cinese Xi Jinping né il presidente russo Vladimir Putin partecipano di persona alla conferenza. Entrambi hanno inviato inviati.

Anche Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha annunciato martedì che i paesi europei proporranno nuove regole per ridurre le emissioni di metano, compresi i requisiti che le compagnie petrolifere e del gas misurano e segnalano le loro emissioni e riparano le perdite di metano.

“Non possiamo aspettare fino al 2050; dobbiamo ridurre le emissioni velocemente. E il metano è uno dei gas che possiamo tagliare più velocemente”, ha detto. Se i paesi manterranno le loro promesse, ha affermato, i tagli aggiuntivi all’inquinamento che spesso accompagnano la riduzione delle emissioni di metano potrebbero prevenire 200.000 morti premature e centinaia di migliaia di emissioni ospedaliere legate all’asma.

La regola proposta dall’amministrazione Biden segue settimane di crescente frustrazione per la Casa Bianca mentre i Democratici al Congresso lottano per colmare le differenze sul clima e sulle politiche sociali. Questi disaccordi hanno lasciato Biden senza una grande vittoria legislativa in patria mentre preme per una maggiore azione sui cambiamenti climatici a livello internazionale.

Al centro dei piani dell’amministrazione c’è una nuova norma a lungo attesa dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente che, per la prima volta, reprimerà le emissioni di metano da circa un milione di pozzi di petrolio e gas in tutto il paese.

Alcune emissioni di metano si verificano naturalmente. Ma la loro più grande fonte industriale negli Stati Uniti è l’industria petrolifera e del gas della nazione. Il suo principale gruppo commerciale, l’American Petroleum Institute, ha sostenuto la decisione dell’amministrazione Trump di annullare le norme sulle emissioni di metano, sebbene queste norme siano state successivamente ripristinate dal Congresso.

Ma anche quei regolamenti precedenti si applicavano solo ai nuovi pozzi perforati o modificati dopo il 2015, lasciando oltre il 90% dei pozzi della nazione non regolamentati. La nuova norma amplierebbe tali regolamenti in modo da coprire le perdite di metano da fonti vecchie e nuove.

Secondo la proposta dell’amministrazione, l’EPA potrebbe continuare a regolare le emissioni dei nuovi pozzi. Nel frattempo, gli stati sarebbero tenuti a sviluppare le proprie regole sul metano per i pozzi più vecchi che sono in linea con le linee guida federali.

Definendo la norma proposta “un’azione storica”, l’amministratore dell’EPA Michael Regan ha affermato martedì che “assicurerà tagli robusti e duraturi all’inquinamento in tutto il paese.

“Mentre i leader globali si riuniscono in questo momento cruciale a Glasgow per la COP26, ora è abbondantemente chiaro che l’America è tornata e sta dando l’esempio nell’affrontare la crisi climatica con audace ambizione”, ha affermato Regan in una dichiarazione riferendosi al vertice delle Nazioni Unite. La conferenza dovrebbe durare due settimane, molto tempo dopo il ritorno a casa di Biden e di altri leader di governo.

Secondo l’EPA, la nuova norma, che verrebbe istituita con il Clean Air Act, ridurrebbe le emissioni di metano di 41 milioni di tonnellate dal 2023 al 2035, l’equivalente di 920 milioni di tonnellate di anidride carbonica. È più anidride carbonica di quella emessa da tutte le auto e gli aerei commerciali americani nel 2019.

Quel livello di impatto è possibile grazie alla potenza del metano. Un componente principale del gas naturale, il metano è 80 volte più efficace dell’anidride carbonica nell’intrappolare il calore nell’atmosfera durante i primi 20 anni dopo il suo rilascio.

Gli scienziati hanno stimato che il metano è responsabile di circa un terzo del riscaldamento globale causato dall’uomo. Hanno affermato che la riduzione delle perdite di metano – così come lo sfiato e il “flaring”, o la combustione, del gas naturale – potrebbe essere uno dei modi più veloci per rallentare il cambiamento climatico.

La California potrebbe affrontare sfide significative nell’attuazione dei regolamenti proposti. Un’indagine del Times e del Center for Public Integrity nel 2020 ha rilevato che le compagnie petrolifere e del gas non hanno messo da parte abbastanza soldi per garantire che questi pozzi siano tappati e le aree circostanti siano rese sicure per i residenti vicini.

Il metano attualmente rappresenta circa il 10% delle emissioni di gas serra della California, ma tale quota sta crescendo man mano che l’inquinamento da anidride carbonica diminuisce. All’inizio di quest’anno, i funzionari statali hanno annunciato l’intenzione di mettere in orbita due satelliti nel 2023 per aiutarli a rintracciare i “super-emettitori” difficili da trovare di metano e anidride carbonica.

L’amministrazione Biden sta anche prendendo di mira le emissioni di metano attraverso regolamenti proposti da agenzie diverse dall’EPA.

Il dipartimento dei trasporti si sta preparando a rafforzare le normative sul metano che disciplinano gli oleodotti e gli oleodotti della nazione. Il Dipartimento dell’Interno sta lavorando a regole che limiterebbero la capacità delle aziende di bruciare gas naturale nei siti di trivellazione su terreni pubblici. E il Dipartimento dell’Agricoltura prevede di mitigare il riscaldamento globale pagando gli agricoltori per immagazzinare l’anidride carbonica attraverso una migliore gestione del suolo e altre tecniche.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -