Monday, November 29, 2021
No menu items!
  • Celebrita
0 0

Lady Gaga è rimasta nel personaggio per un anno e mezzo e ha perso il contatto con la realtà durante le riprese di “House of Gucci”

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:4 Minute, 59 Second

“Finisci per sembrare e sembrare loro, sì, ma non è un’imitazione, è un divenire. Ricordo che quando abbiamo iniziato le riprese, sapevo di essere diventato – e sapevo che la sfida più grande sarebbe stata sconveniente”.

Inserito il 3 novembre 2021 alle 11:35 ET


Lady Gaga si sta aprendo sulla sua difficile esperienza con le riprese del film in uscita Casa di Gucci.

Jamie McCarthy/Getty Images

L’attesissimo film di Ridley Scott, che uscirà alla fine di questo mese, è basato sulla storia di vita reale di Patrizia Reggiani, condannata per aver organizzato l’omicidio di suo marito, il defunto capo di Gucci Maurizio Gucci, nel 1995. stelle del cinema Lady Gaga e Adam Driver come la coppia sposata.

E in un nuovo intervista a British Vogue come star di copertina del dicembre 2021, Gaga – che ha lavorato al film per tre anni – ha ricordato le difficoltà che ha dovuto affrontare mentre “diventava” il suo personaggio.

Vittorio Zunino Celotto / Getty Images

“Sarò completamente onesto e trasparente: ho vissuto come [Patrizia] per un anno e mezzo. E ho parlato con un accento per nove mesi”, ha detto, prima di chiarire che si trattava di “fuori campo”.

“Non mi sono mai rotto. Sono rimasta con lei”, ha aggiunto.

Descrivendo nel dettaglio alcuni dei cambiamenti che ha apportato per trasformarsi in Patrizia, Gaga ha ricordato di tingersi i capelli di scuro “istantaneamente” perché sentiva che l’avrebbe aiutata ad articolare meglio l’accento italiano mentre si concentrava sulla comprensione degli “interessi” del personaggio.

Mondadori Portfolio / Mondadori Portfolio via Getty Images

“Era quasi impossibile per me parlare con l’accento da bionda”, ha detto. “Ho dovuto tingermi all’istante i capelli e ho iniziato a vivere in un modo in cui tutto ciò che guardavo, tutto ciò che toccavo, iniziavo a notare dove e quando potevo vedere i soldi”.

Vittorio Zunino Celotto / Getty Images

“Ho iniziato anche a scattare fotografie”, ha continuato. “Non ho prove che Patrizia fosse una fotografa, ma ho pensato come esercizio, e trovando i suoi interessi nella vita, che sarei diventata una fotografa, quindi ho portato la mia fotocamera inquadra e scatta ovunque andassi. Ho notato che Patrizia amava le cose belle. Se qualcosa non era bello, l’ho cancellato”.

Il vincitore dell’Oscar ha continuato descrivendo alcune delle durature difficoltà mentali che ha vissuto a causa della sua dedizione al metodo di recitazione.

Neilson Barnard/Getty Images

“Ho avuto qualche difficoltà psicologica ad un certo punto verso la fine delle riprese”, ha spiegato. “Ero o nella mia stanza d’albergo, vivendo e parlando come [Patrizia] Reggiani, ovvero io ero sul set, vivendo e parlando come lei. Ricordo che un giorno uscii in Italia con un cappello addosso per fare una passeggiata. Non facevo una passeggiata da circa due mesi e sono andato nel panico… pensavo di essere sul set di un film”.

Vincenzo Pinto / AFP via Getty Images

“Eravamo tra le riprese e Salma [Hayek, who also stars in the movie] era tipo, ‘Oh, questo fottuto attore metodico è qui. Sai, non mi sta parlando in questo momento». Perché stavo facendo un lavoro di memoria sensoriale accanto a lei, e lei mi prendeva in giro mentre ero seduta lì a farlo”, ha ricordato.

“Non ho nemmeno riso. Quando la scena è finita, l’ho lanciata di scatto e le ho detto: “Sei ridicola!” e ho cominciato a ridere e l’ho baciata. È stato un set meraviglioso, ma sono molto serio quando lavoro”, ha detto.

Inoltre, non è stata solo la vita personale di Gaga a essere influenzata dal suo metodo persistente di recitazione. La star ha continuato a ricordare la “disconnessione” che ha sentito dalla sua famiglia dopo i mesi in cui “vivere e parlare” come Patrizia.

Steve Granitz / WireImage

“C’è stato un po’ di silenzio e un po’ di disconnessione per un po'”, ha detto.

“Finisci per sembrare e sembrare [the character], sì, ma non è un’imitazione, è un divenire. Ricordo che quando abbiamo iniziato le riprese, sapevo di essere diventato – e sapevo che la sfida più grande sarebbe stata sconveniente”, ha aggiunto.

Gaga ha continuato a rispondere alle critiche che aveva ricevuto sulla sua imminente esibizione, alcune delle quali provenivano nientemeno che dalla vita reale Patrizia Reggiani.

Neilson Barnard/Getty Images per ELLE Magazine

A marzo, Reggiani ha rivelato di essere “piuttosto seccata” nell’apprendere che Gaga avrebbe dovuto interpretarla nel prossimo film, dato che i due non si erano incontrati prima.

Miguel Medina/AFP via Getty Images

“Sono piuttosto infastidita dal fatto che Lady Gaga mi interpreti nel nuovo film di Ridley Scott senza aver avuto la considerazione e la sensibilità per incontrarmi”, ha detto. ANSA.

Rispondendo ora, Gaga ha dichiarato: “Ho sentito che avrei potuto davvero rendere giustizia a questa storia solo se mi fossi avvicinato ad essa con l’occhio di una donna curiosa che fosse interessata a possedere uno spirito giornalistico in modo da poter leggere tra le righe di ciò che stava accadendo in le scene del film.”

“Il che significa che nessuno mi avrebbe detto chi fosse Patrizia Gucci”, ha aggiunto. “Nemmeno Patrizia Gucci.”

Altrove, Gaga non è l’unico attore di Hollywood che ha recentemente parlato di perdere il contatto con la realtà dopo aver praticato con impegno la recitazione.

Christopher Polk / Getty Images per Turner Image

Solo pochi mesi fa, ad agosto, la collega vincitrice dell’Oscar Nicole Kidman ha ricordato di essere rimasta nel personaggio per cinque mesi durante le riprese del film di Hulu Nove perfetti sconosciuti – e ha persino rivelato di aver smesso di rispondere completamente al suo vero nome.

Frazer Harrison/Getty Images

“Volevo che un’energia di guarigione molto calma venisse emanata tutto il tempo”, ha spiegato Nicole, che ha interpretato un guru del benessere di nome Masha. “Quindi ricordo di essere andato dalle persone e di aver messo la mia mano sul loro cuore, tenendo la loro mano, mi parlavano o usavano il mio nome, Nicole, quando li ignoravo completamente.

“Mi sentivo come se altrimenti avrei fatto una performance e non volevo sentirmi così”, ha aggiunto.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -