Monday, November 29, 2021
No menu items!
  • Notizia
0 0

I Democratici progressisti provano nuove tattiche da gioco duro

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:7 Minute, 28 Second

I Democratici progressisti non sono mai stati timidi nel combattere per ciò che vogliono.

Ma le loro tattiche aggressive nella recente lotta per un massiccio pacchetto di ammortizzatori sociali hanno sorpreso molti nel loro stesso partito, sollevando dubbi sul fatto che la posizione più dura fosse un’anomalia o un segno di battaglie a venire.

Incoraggiato dallo stretto controllo dei Democratici su Camera e Senato, il Caucus progressista del Congresso composto da 95 membri per quasi due mesi ha ritardato l’approvazione di un disegno di legge bipartisan per le infrastrutture da 1 trilione di dollari – non perché si opponessero, ma per usarlo come leva nei negoziati con i moderati su un pacchetto di spesa separato e più ampio per affrontare l’assistenza sanitaria, l’assistenza all’infanzia e il cambiamento climatico.

Nel processo, hanno ripetutamente bloccato l’agenda legislativa del presidente Biden e hanno sfidato la presidente della Camera Nancy Pelosi (D-San Francisco), che voleva vedere passare il disegno di legge sulle infrastrutture a settembre.

Questo mese, la maggior parte dei progressisti ha fatto marcia indietro e ha sostenuto l’approvazione del disegno di legge sulle infrastrutture, anche se continuano i negoziati sul disegno di legge sulla rete di sicurezza. Biden ha firmato il disegno di legge sulle infrastrutture lunedì.

Ma la battaglia insolitamente amara ha illustrato sia il crescente potere dei progressisti nel Partito Democratico sia il loro crescente attrito con i moderati.

Alcuni legislatori progressisti hanno sostenuto che le loro tattiche hardball erano necessarie per mantenere l’agenda legislativa di Biden e assicurarsi che non svanisse una volta approvata la legge sulle infrastrutture. Considerano la lotta più come un evento occasionale che come un modello per futuri negoziati.

“È una situazione davvero unica”, ha detto il rappresentante Ruben Gallego (D-Ariz.) in un’intervista. “Non credo che saremo in grado di rifarlo”.

Ma gli alleati progressisti all’esterno affermano di sperare che il caucus continuerà a mostrare i suoi muscoli in modi che non ha fatto in passato.

“Credo certamente che possa essere sostenuto”, ha affermato Andrew O’Neill, senior manager della politica di giustizia economica presso Indivisible Project. “Questo è molto più analogo a un muscolo che alleni e rafforzi e poi usi di più, piuttosto che una sorta di capitale politico limitato che usi e poi sparisce tutto.”

Joseph Geevarghese, direttore esecutivo del gruppo esterno liberale Our Revolution, ha affermato che la capacità dei progressisti di restare uniti come blocco elettorale per tutto il tempo in cui lo hanno fatto è stato un segnale per i moderati che “c’è un nuovo giorno a Washington”, con i progressisti che emergono come un gruppo “molto più potente e assertivo”.

“Abbiamo dovuto giocare duro legislativo per essere presi sul serio”, ha aggiunto Geevarghese. “È un gioco di numeri e dobbiamo eleggere più persone disposte a resistere. Ma guarda, penso che ci sia un playbook qui che funziona e può funzionare incredibilmente bene se abbiamo più democratici progressisti nei ranghi”.

I moderati avvertono che una tale strategia potrebbe ritorcersi contro i progressisti e il Partito Democratico a lungo termine.

Il rappresentante Josh Harder (D-Turlock), un moderato vulnerabile che rappresenta un distretto swing, ha messo in dubbio la saggezza di opporsi a un disegno di legge per facilitare il passaggio di una misura separata.

“Penso che il modo migliore, personalmente, per legiferare sia votare in base ai meriti della legislazione che devi considerare”, ha detto. “E penso che ciò che mi ha frustrato riguardo all’ultimo combattimento è che non ho sentito persone che hanno un problema con il progetto di legge sulle infrastrutture che abbiamo aiutato a mettere insieme. Non penso che sia una forte tattica legislativa opporsi a un atto legislativo perché vuoi qualcosa di totalmente estraneo da qualche altra parte”.

Molti democratici del Congresso si aspettavano che i progressisti si allineassero molto prima di quanto non abbiano fatto nella lotta per il pacchetto di ammortizzatori sociali.

I leader progressisti del Caucus hanno affermato che circa la metà dei loro membri era fermamente contraria a un voto sul disegno di legge bipartisan sulle infrastrutture senza testo legislativo su un disegno di legge più ampio sulla spesa sociale e sui cambiamenti climatici che potrebbe passare alla camera insieme alla misura bipartisan, più che sufficienti obiezioni per far affondare la legislazione sul pavimento.

La presidente progressista del Caucus Pramila Jayapal ha affermato che è stata la determinazione dei suoi membri a fare la differenza nel resistere alle pressioni dei leader di partito e dei moderati.

“La maggior parte dei nostri membri è rimasta senza uscire di fronte al caucus”, ha detto Jayapal (D-Wash.) alla CNN all’inizio di questo mese. “Non era come se avessimo solo poche persone che non avrebbero votato per il disegno di legge sulle infrastrutture. Avevamo tra i 30 ei 60 membri del nostro caucus che non avrebbero votato solo per il disegno di legge sulle infrastrutture. Quindi il mio lavoro è: quando diciamo di sì, diciamo di sì. Quando diciamo no, diciamo no. E la gente dovrebbe imparare questo, che non lo dico a meno che non sappia di avere i voti”.

Entro il 5 novembre – dopo che il Black Caucus del Congresso ha annunciato un accordo con la leadership per tenere un voto sul disegno di legge sulle infrastrutture e un voto procedurale per il pacchetto di rete di sicurezza, soprannominato Build Back Better, più tardi quel giorno – i progressisti hanno iniziato ad ammorbidire la loro posizione.

La rappresentante Katie Porter (D-Irvine), vicepresidente del Progressive Caucus, ha affermato che la strategia dei progressisti ha fatto il suo corso.

“Volevamo che il Senato approvasse prima Build Back Better, quindi lo inviasse a [the House], o almeno concordare sul fatto che il Build Back Better Act approvato dalla Camera avrebbe avuto il loro sostegno quando sarebbe arrivato al Senato”, ha detto Porter. “E abbiamo resistito per questo, e abbiamo spinto per quello e spinto per quello. Penso che, alla fine, il giudizio sia stato che non c’era più strada per farlo”.

Cresceva anche la pressione dei leader democratici. Biden ha telefonato a una riunione del Caucus progressista quel pomeriggio e ha sostenuto che i Democratici della Camera avevano bisogno di approvare la legge sulle infrastrutture bipartisan quel giorno, spingendo un gruppo di progressisti – tra cui la rappresentante Sara Jacobs (D-San Diego), Mondaire Jones (DN.Y .), Ritchie Torres (DN.Y.), Joe Neguse (D-Colo.), David Cicilline (DR.I.), Jamie Raskin (D-Md.) e Debbie Dingell (D-Mich.) — in piedi alzarsi e dire ai loro colleghi che era ora di arrivare al sì.

“Biden è stato assolutamente critico”, ha detto un membro del comitato che ha chiesto l’anonimato per parlare candidamente dell’incontro privato. “Penso che quando il presidente ha chiamato, e quando il presidente ha detto: ‘Forse non possiamo fare nulla di tutto questo, allora’, penso che quando le persone erano come aspetta, no, dobbiamo ottenere qualcosa fatto.”

Anche così, alla fine, sei progressisti della Camera hanno votato contro il disegno di legge sulle infrastrutture, anche perché il pacchetto della rete di sicurezza non era stato finalizzato. Sarebbe stato sufficiente per bloccare il disegno di legge sulle infrastrutture se 13 repubblicani della Camera non avessero votato a favore.

Jayapal ha sostenuto il voto del 5 novembre, ma ha guidato la spinta dei progressisti a resistere ai compromessi fino alla fine, secondo il membro del caucus che ha chiesto l’anonimato. Inizialmente ha respinto la richiesta di unità di Biden del 5 novembre. Ma quando la posizione dei membri ha iniziato a indebolirsi e “la marea ha iniziato a cambiare”, secondo il membro, Jayapal ha stretto un accordo.

In cambio dei voti dei progressisti sulle infrastrutture, i moderati hanno deciso di emettere una dichiarazione generale di sostegno al disegno di legge sulla rete di sicurezza. La Camera dovrebbe approvare una versione del disegno di legge sulla rete di sicurezza questa settimana e inviarla al Senato, dove sono previsti cambiamenti.

Alcuni critici della strategia dei progressisti l’hanno paragonata ad azioni che hanno più probabilità di uscire dal conservatore House Freedom Caucus del GOP, i cui membri disciplinati non hanno mai esitato a ostacolare o addirittura rovesciare i leader repubblicani che non hanno abbracciato la loro agenda.

I progressisti rifiutano tali paragoni, affermando che, a differenza di molti conservatori, i liberali tendono a credere nel potere del governo di apportare cambiamenti positivi e che la convinzione condivisa impedirà ai democratici di fratturarsi come hanno fatto i repubblicani.

“Ecco la cosa sui progressisti: in realtà si preoccupano della vita delle persone”, ha detto il rappresentante Jared Huffman (D-San Rafael). “E questo [Build Back Better] Bill ha la promessa di trasformare la vita delle persone in un modo davvero positivo, se lo facciamo bene. Quindi questo ci tiene uniti. Questa è la colla”.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -