Sunday, December 5, 2021
No menu items!
  • Notizia
0 0

Fentanyl e metanfetamine: le droghe sintetiche causano overdose record

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:8 Minute, 32 Second

La crisi della droga che attanaglia gli Stati Uniti da anni ha raggiunto una pietra miliare durante la pandemia. Più di 100.000 americani sono morti per overdose nel periodo di un anno fino ad aprile, un aumento di quasi il 30% rispetto all’anno precedente, secondo i dati pubblicati questa settimana dal National Center for Health Statistics. Quella cifra sorprendente supera il numero di incidenti stradali e morti per arma da fuoco messi insieme.

Come è successo? Il Times ha parlato con Sam Quinones, che ha raccontato il traffico di droga nel libro del 2015 “Dreamland: The True Tale of America’s Opiate Epidemic”, e più recentemente ha esplorato l’evoluzione dell’epidemia nel suo nuovo libro “The Least of Us: True Tales of America e speranza ai tempi del fentanyl e della metanfetamina”.

Quinones è un ex giornalista del Times. Questa intervista è stata modificata per chiarezza.

Sam, questa è la prima volta che vediamo il numero di morti per overdose in un anno superare i 100.000. È facile immaginare come la pandemia abbia avuto un ruolo in questa ondata, aumentando l’ansia e la depressione, interrompendo l’accesso alle cure. Ma qui sembra esserci un po’ di paradosso: una crisi che è stata esacerbata dal COVID-19, ma anche oscurata da esso.

Sì, e anche completamente sgonfiato da esso. L’attenzione alla crisi stava davvero crescendo fino a febbraio 2020, e poi tutta l’attenzione si è spostata – non dico a torto – sulla pandemia. Il problema era che proprio in quel momento il mondo del traffico messicano aveva ottenuto qualcosa che nessun altro trafficante aveva ottenuto nella storia del nostro paese: coprire il paese con le droghe più letali e stordenti che abbiamo mai visto. Era stato costruito per anni verso quello. È successo che siamo andati in isolamento proprio nel momento in cui questi farmaci hanno raggiunto il loro apice.

Stai parlando di droghe sintetiche, e in particolare di metanfetamine e fentanil, che possono essere fino a 100 volte più potenti della morfina. In che modo la potenza di questi farmaci gioca nell’evoluzione della crisi della droga?

Queste cifre sull’overdose non hanno precedenti perché lo è anche la situazione per strada. Mai nella storia moderna del consumo di droga – diciamo così intorno alla seconda guerra mondiale – hai visto la necessità per il mondo del traffico di droga di mescolare le droghe per realizzare un profitto. Non con crack, PCP, cocaina: tutto questo è pronto per essere venduto, giusto? Ora, affinché il mondo del traffico ottenga il tipo di profitto che si aspetta di vincere alla lotteria, deve mescolare queste cose.

Si mischiano con la metanfetamine, si mischiano con la cocaina, e ora vediamo segnalazioni di mischiarsi con la marijuana. Tutti quelli che vendono sanno che basta aggiungere il fentanyl al tuo mix – che tu venda cocaina o metanfetamine, non importa – e molto presto avrai un tossicodipendente da fentanyl che comprerà da te ogni singolo giorno.

Viviamo in un mondo molto, molto diverso. Un tempo i cambiamenti si sarebbero verificati nel corso dei decenni: gli anni ’70 erano depressivi; gli anni ’80 erano crack, stimolanti; gli anni ’90, beh, non lo sapevi davvero. E così ora è tutto insieme e tutto allo stesso tempo – in quantità catastrofiche.

Un uomo parla a un leggio di fronte a veicoli delle forze dell'ordine e agenti e una grande pila di pacchi avvolti in plastica

Timothy J. Shea annuncia un sequestro record della DEA di 2.224 libbre di metanfetamina, 893 libbre di cocaina e 13 libbre di eroina legate al cartello della droga di Sinaloa nelle perquisizioni a Moreno Valley e Perris nell’ottobre 2020.

(Irfan Khan/Los Angeles Times)

Lascia che te lo chieda, perché, quando si tratta di qualcosa di così avvincente, spesso mi interrogo sulla relazione ciclica tra domanda e offerta. Man mano che le persone si appassionano, sembra che la natura sintetica di questi prodotti riduca le barriere alla produzione di massa.

Destra. Puoi prepararli tutto l’anno, a condizione che tu abbia accesso ai prodotti chimici. Quelle droghe sintetiche non hanno bisogno di stagioni: non servono quattro mesi per fare 50 chili di metanfetamina, ci vogliono circa una settimana. E se hai i prodotti chimici, puoi fare quei 50 chili ancora e ancora e ancora e ancora.

Con la metanfetamina, non è più limitato da un precursore difficile da replicare. Puoi fare quantità spaventose con molte diverse procedure chimiche o hack, giusto? Puoi farlo in questo modo, puoi farlo in questo modo. Le sostanze chimiche sono diverse, ma sono tutte facilmente reperibili, sono tutte industriali, sono legali. Naturalmente, la maggior parte di questi sono molto tossici, ma c’è liscivia, cianuro, acido cloridrico, acido solforico. Ci sono molti modi per fare questa roba.

Di conseguenza, il calo dei prezzi della metanfetamina in molte regioni è dell’80% o più. Nella zona di Nashville, per esempio, la metanfetamina costava 12,50 dollari l’oncia. Ora sono $ 2,25.

E il fentanil?

Prima di tutto, l’importo di cui hai bisogno per realizzare un enorme, enorme profitto è in realtà relativamente piccolo. Ed è abbastanza facile da realizzare. Ma con il fentanil c’è un altro problema. All’inizio erano le aziende cinesi che inviavano il fentanil direttamente per posta: lo compri sul dark web e ti mandano un chilo. Ma è altamente improbabile che saremo mai in grado di raggiungere la fornitura di fentanyl che stiamo vedendo ora con pacchi spediti dalla Cina.

Quella quantità è dovuta al fatto che ora è il mondo del traffico messicano a produrla, con quelle sostanze chimiche illimitate dai porti sulla costa del Pacifico del Messico, e a incanalarla attraverso i valichi di frontiera tra i milioni di auto e camion che attraversano avanti e indietro il Stati Uniti ogni anno. Il passaggio è avvenuto dalla Cina al Messico, dove le sostanze chimiche stanno arrivando in gran numero.

Pacchi avvolti in carta marrone e plastica impilati all'interno di un rimorchio

Un carico di 5.525 libbre di metanfetamina, propagandato come il più grande busto della droga nella storia degli Stati Uniti, e 127 libbre di fentanyl in un camion al valico di frontiera di Otay Mesa il 6 agosto.

(Ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto meridionale della California)

Geograficamente parlando, se è da lì che provengono i prodotti, dove stanno andando? Se osserviamo i dati sull’overdose dell’anno scorso, sembra che stiano toccando quasi ogni angolo degli Stati Uniti

Pensa a questo: se guidi da costa a costa sulle autostrade, vedrai che le aziende americane hanno fornito offerte quasi identiche in tutto il paese. Non importa dove ti trovi: puoi trovare gli Applebees, il Cracker Barrel, gli stessi Hampton Inns e Motel 6 e le stazioni di servizio Shell.

Questo è ciò che il mondo del traffico messicano ha ottenuto con queste due droghe in particolare: fentanil e metanfetamina. Puoi trovarli in Kentucky, puoi trovarli a Los Angeles, puoi trovarli in Oregon. Hanno costruito vaste reti di distribuzione in tutto il paese. Anche questo è senza precedenti.

Quindi, questo non è il negozio a conduzione familiare, e nemmeno l’In-N-Out. È il McDonald’s, giusto?

Il McDonald’s o il Walmart, sì.

Puoi parlarci un po’ dei dati demografici che stiamo vedendo nelle morti per overdose? Molti di noi pensano ancora alla crisi come principalmente a una questione rurale e bianca. Ma questi numeri riflettono lo spostamento verso vittime più diversificate.

Quando ho scritto “Dreamland”, non c’erano non bianchi coinvolti. È stato notevole proprio per questo motivo: non avevamo mai visto una piaga della droga unirazziale nel nostro paese, per quanto ne so, o certamente niente di questa portata. Ed è ancora in gran parte bianco. mi sembra molto chiaro.

Ma “The Least of Us” ha certamente portato gli afroamericani nel mix per la prima volta nel mio reportage. Gli afroamericani stanno morendo di overdose da oppiacei perché gli spacciatori afroamericani stanno scoprendo la stessa cosa di qualsiasi altro spacciatore: posso mettere il fentanil nella mia cocaina. E se lo faccio, avrò presto un utilizzatore di fentanyl. Nel mio libro ne parlo in modo approfondito. Il capitolo che scrivo su questo argomento si concentra sul primo ragazzo afroamericano morto nella città di Akron, che è stata una delle prime città a vedere l’arrivo del fentanyl. Mikey Tanner ha vissuto 10 anni lottando con una dipendenza da cocaina, ma non ha vissuto più di un mese o due dopo che il fentanyl ha raggiunto la fornitura di droga.

È stato anni fa, agli albori del fentanil, ma faceva presagire qualcosa di più grande, ovvero che gli spacciatori della comunità afroamericana, come ogni altro spacciatore in tutta l’America, stavano cominciando a capire che se si aggiungeva il fentanil a qualunque stai vendendo, ottieni un cliente molto, molto più fedele. Il lato negativo, ovviamente, è che di tanto in tanto ottieni un cadavere.

È quello che molto probabilmente è successo al fumetto a Venice Beach all’inizio di settembre, e molto probabilmente è successo a Michael K. Williams, il grande attore di “The Wire”. Le persone inizialmente pensano di essere sotto cocaina e muoiono per questa roba.

Sono curioso di sapere come pensi che le risposte federali o statali dovranno cambiare alla luce di questi nuovi dati. C’è stato a lungo un clamore sull’aumento dell’accesso al naloxone e sulla promozione del suo utilizzo. Ma qual è la tua opinione sul modo migliore per affrontare questo problema: reprimere o allentare?

Ho paura di rispondere a questa domanda, perché dovrei andare avanti per un po’. E non perché ho tutte le risposte. Ma l’idea di depenalizzare le droghe – quando quelle droghe sono fentanyl e metanfetamine – mi sembra essere l’apice della compassione sbagliata. Non è gentile e misericordioso, è una condanna a morte, ed è davvero devastante.

I farmaci sono cambiati, ma il nostro modo di pensare no. Le filosofie nate da un’altra era della droga devono essere rivalutate; l’idea che non ci sia alcun ruolo per le forze dell’ordine in tutto questo è temeraria.

È giunto il momento di capire: non è possibile raggiungere la preparazione per il trattamento quando si è per strada dipendenti da fentanil e metanfetamina sintetica. Non sarai mai pronto per il trattamento prima che quei farmaci ti uccidano. Alla fine, il fentanyl ucciderà chiunque lo usi.


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -