Sunday, December 5, 2021
No menu items!
  • Notizia
0 0

I politici messicani litigano per la “Claudia Card”

Must Read

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa...
Read Time:4 Minute, 58 Second

Mancano ancora più di due anni e mezzo alle prossime elezioni presidenziali in Messico, ma un potenziale candidato – il sindaco di alto profilo di Città del Messico – è già accusato di barare.

La controversia è iniziata il mese scorso quando il governo di Città del Messico ha presentato nuove carte di “borsa di studio” che forniscono a 1,2 milioni di studenti di scuola materna, elementare e superiore fino a $ 24 al mese per pasti e altre forniture.

Le carte sono in circolazione da quando il sindaco Claudia Sheinbaum le ha presentate nel 2019. I suoi oppositori non sono contenti che il suo governo le abbia promosse tenendo assemblee con genitori fortemente concentrati sul renderle omaggio.

Ciò che li ha fatti esplodere è stato un discorso di un alto funzionario federale dell’istruzione in uno di quegli eventi. Dopo aver elogiato il sindaco come un paladino dei bambini, ha detto ai genitori che gli insegnanti l’hanno chiamata la “Carta Claudia”.

I partiti di opposizione hanno presentato denunce a due istituzioni di controllo elettorale, accusando il sindaco di utilizzare illegalmente fondi pubblici per l’autopromozione, una lunga tradizione in Messico nonostante i tentativi di sradicarla.

Ci sono “regole elettorali che stabiliscono parità di condizioni per tutti i candidati” e “nel momento in cui Claudia Sheinbaum fa campagna con tre anni di anticipo, sta rompendo quell’uguaglianza”, ha affermato Ángel Ávila, che rappresenta il Partito della Rivoluzione Democratica davanti all’Istituto elettorale nazionale.

Kenia López Rabadán, senatore del Partito d’Azione Nazionale, tenuto una conferenza stampa per dire che sarebbe giusto anche “mettere il nome di Claudia su tutto ciò che questo governo non fa bene”.

“Dovremmo parlare… degli omicidi del governo di Claudia, della scomparsa del governo di Claudia, dei femminicidi del governo di Claudia”, ha detto.

Sheinbaum ha negato le accuse, dicendo ai media locali che l’unica cosa che sta sostenendo è il diritto all’istruzione e che “non si tratta di scambiare il sostegno per un voto”.

Il suo capo di gabinetto, José Alfonso Suárez del Real y Aguilera, ha dichiarato al Times che il sindaco non ha espresso alcun desiderio di candidarsi alla presidenza e che il capo dell’Autorità federale per l’istruzione di Città del Messico ha avuto una momentanea “caduta” quando ha usato il le parole “Claudia Card”.

Ciò che veramente preoccupa i critici, ha detto, è “il fatto che rendiamo il diritto a un’istruzione universale e gratuita nel nostro sistema scolastico pubblico”.

Le autorità elettorali hanno affermato di non avere giurisdizione per esaminare la questione e hanno riferito i reclami alle agenzie di controllo.

“Non abbiamo scoperto che avrebbe influito su un’elezione perché non abbiamo elezioni”, ha detto Bernardo Valle Monroy, un alto funzionario presso l’Istituto elettorale di Città del Messico. “Siamo molto lontani dal momento delle elezioni”.

I candidati politici in Messico sono stati a lungo accusati di tutto, dalla distribuzione di buoni regalo al corteggiamento degli elettori con tortillas più economiche.

Gli operatori del Partito Rivoluzionario Istituzionale, che ha governato il Messico per sette decenni, sarebbero arrivati ​​nelle comunità povere per installare linee elettriche poco prima delle elezioni.

Vidal Romero, politologo presso l’università ITAM di Città del Messico, ha affermato che le carte bancomat sono uno “strumento di propaganda” che aiutano i cittadini a vedere come le risorse vengono trasferite loro e danno loro un’idea più chiara di come votare.

Per quanto riguarda le carte bancomat per gli studenti, gli esperti hanno affermato che il modo in cui sono state promosse è quantomeno eticamente preoccupante.

“C’è una linea molto sottile tra un governo che esercita le sue risorse e l’utilizzo di programmi sociali per guadagno personale”, ha affermato Beatriz Camacho, analista di Civic Alliance, un gruppo di controllo elettorale in Messico. “Da una parte Claudia può dire che è politica sociale dare soldi a questi ragazzi, e ha ragione, e dall’altra fino a che punto la chiama ‘la Claudia Card’ rafforzando la sua immagine nel lungo periodo?”

La stampa di Città del Messico ha notato che l’ultima versione della carta è bianca e rosso ciliegia, abbastanza vicina ai colori del partito politico del sindaco, Morena.

Per quanto riguarda la violazione delle leggi, Horacio Vives, ex consigliere dell’Istituto nazionale elettorale, ha affermato che poiché il nome di Sheinbaum non è sulla carta, è “una situazione di confine”.

Luis Carlos Ugalde, ex presidente dell’Istituto elettorale federale, ha affermato che Sheinbaum dovrebbe denunciare la dichiarazione del funzionario dell’istruzione.

“Penso che non ci siano dubbi che sia una strategia per avvantaggiarla politicamente”, ha detto.

Sheinbaum, che ha un dottorato in ingegneria energetica, è diventata la prima donna sindaco eletta della città nel 2018. Tra i suoi successi c’è l’espansione dell’accesso Wi-Fi in tutta la città, che ha recentemente istituito un record mondiale per i punti caldi più liberi in una rete urbana.

Ma il suo recente mandato è stato dominato dalla pandemia e dal crollo di un cavalcavia della metropolitana a maggio che ha ucciso più di due dozzine di persone.

Protetta del presidente Andrés Manuel López Obrador, è già considerata una favorita nella corsa presidenziale del 2024. Recentemente ha partecipato alle inaugurazioni delle governatrici negli stati della Baja California, Guerrero e Colima, che alcuni osservatori politici hanno visto come un tentativo di rafforzare il suo profilo nazionale.

Le carte “borsa di studio”, che possono essere utilizzate in vari negozi in tutta la città, sono state apprezzate dai genitori. La controversia su Sheinbaum non ha cambiato le cose.

“L’onesta verità è che non mi dà fastidio, ma in questa città la gente interpreta male tutto”, ha detto Carlos Rodriguez, un autista di Uber il cui figlio di 9 anni ha già ricevuto la nuova carta. “So che questa carta non viene da lei personalmente.”


Happy

Happy

0 %


Sad

Sad

0 %


Excited

Excited

0 %


Sleepy

Sleepy

0 %


Angry

Angry

0 %


Surprise

Surprise

0 %

- Advertisement -

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest News

Nella tradizione del Ringraziamento, Biden concede la grazia presidenziale a un tacchino; entrambi gli uccelli ottengono una tregua

Tuttavia, la tradizione di perdonare un tacchino non è diventata un evento annuale fino a anni dopo, quando il...

Il Nicaragua dice che lascerà l’Organizzazione degli Stati americani

MANAGUA, Nicaragua - Il governo del Nicaragua ha annunciato venerdì che si ritirerà dall'Organizzazione degli Stati americani, un organismo regionale che ha accusato il...

Il dibattito sulle armi nucleari in Germania tocca un nervo scoperto della NATO

Che cosa con il dittatore bielorusso Alexander Lukashenko che arma i migranti contro la Polonia, la Russia che ammassa truppe al confine con l'Ucraina...

Pneumatici dei palestinesi tagliati nel teso quartiere di Gerusalemme

La polizia israeliana ha sparato e ucciso Khazimia a settembre, quando avrebbe tentato di accoltellare un ufficiale nella Città Vecchia di Gerusalemme. Abu...

La FDA autorizza Pfizer-BioNTech, i booster Moderna per tutti gli adulti

Ma David Dowdy, un epidemiologo della Johns Hopkins, ha espresso scetticismo sul fatto che i booster possano influenzare il corso della pandemia. "Se...
- Advertisement -

More Articles Like This

- Advertisement -